Homepage English Version FAQ Link Utili Carta della sicurezza Contatti
Aiuto?
Chi è l'Aiscat
Le Associate
News
Pubblicazioni
Notizie dall'Europa
Eventi
asecap
IBTTA
reets
easyway
Soccorso Meccanico
Contact Center
Io Non Rischio
 
INCONTRO ANNUALE AISCAT - POLIZIA STRADALE

 

FOTOGRAFIE DELL'INCONTRO ANNUALE AISCAT - POLIZIA STRADALE
Cremona, 26-28 settembre 2010

 

La platea durante il concerto eseguito dal "Quartetto di Cremona" presso il Teatro Amilcare Ponchielli

 

L'apertura dei lavori con l'intervento delle autorità presenti: il Presidente, Augusto Galli ed il Direttore Generale, Francesco Acerbi, di Autostrade Centro Padane, il Sottosegretario al Ministero dell'Interno, Michelino Davico, il Direttore Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e per i Reparti di Speciali della Polizia di Stato, Oscar Fioriolli, il Direttore del Servizio di Polizia Stradale, Roberto Sgalla, l'Assessore alle Infrastrutture della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo e l'Assessore alle Infrastrutture della Regione Emilia Romagna, Alfredo Peri.

 

La firma della dichiarazione di intenti per la convenzione tra le Regioni Lombardia ed Emilia Romagna e il Servizio di Polizia Stradale per la gestione della sicurezza lungo le autostrade oggetto di concessione regionale. Nella foto: il Direttore Centrale per la Polizia Stradale, Ferroviaria, delle Comunicazioni e per i Reparti di Speciali della Polizia di Stato, Oscar Fioriolli, l'Assessore alle Infrastrutture della Regione Lombardia Raffaele Cattaneo e l'Assessore alle Infrastrutture della Regione Emilia Romagna, Alfredo Peri. Inoltre il Presidente di Autostrade Centro Padane, Augusto Galli e il Direttore del Servizio di Polizia Stradale, Roberto Sgalla.

 

La platea durante i lavori nella sala Maffei della Camera di Commercio di Cremona.

 

Il Sottosegretario al Ministero dell'Interno, Michelino Davico, premia una pattuglia di agenti della Polizia Stradale.

 

L'intervento del Direttore Generale dell'AISCAT, Massimo Schintu. Nella foto anche il Presidente del Collegio dei Revisori dei Conti, Riccardo Formica.