Homepage English Version FAQ Link Utili Carta della sicurezza Contatti
Aiuto?
Chi è l'Aiscat
Le Associate
News
News recenti
Archivio 2016
Archivio 2015
Archivio 2014
Archivio 2013
Archivio 2012
Archivio 2011
Archivio 2010
Archivio 2009
Archivio 2008
Archivio 2007
Archivio 2006
Archivio 2005
Archivio 2004
Archivio 2003
Archivio 2002
Pubblicazioni
Notizie dall'Europa
Eventi
asecap
IBTTA
Io Non Rischio
Contact Center
 Osservatorio Furti e rapine agli autotrasportatori
Soccorso Meccanico
reets
easyway
 

L’AISCAT precisa che i cantieri durante il periodo di esodo verranno ridotti al minimo indispensabile

Roma li 18 luglio 2003

 

L’AISCAT precisa che i cantieri durante il periodo di esodo verranno ridotti al minimo indispensabile

 

L’Associazione delle Società Concessionarie di Autostrade e Trafori, in relazione ai contenuti di talune agenzie sui cantieri, precisa che il numero medio di cantieri in attività sulla rete autostradale italiana a pedaggio, per evidenti esigenze manutentive o realizzative è di poco inferiore a 200 tra minori e maggiori, che vengono ridotti a poche decine nei periodi di maggior traffico.

Quanto ai 92 cantieri cui si fa cenno nelle citate agenzie (ASCA, AGI) si precisa che sulla rete in concessione (5593 km) sono 73 quelli pubblicati sul sito AISCAT in una tabella valida – come chiaramente specificato – fino al 27 luglio p.v.

Vale forse la pena sottolineare che molti dei cantieri di questo elenco vengono chiusi durante i fine settimana e l’elenco di quelli inamovibili, che rimangono quindi aperti nel periodo di maggior traffico, verrà fornito il 24 luglio prossimo.

Infine è opportuno rimarcare che la chiusura dei cantieri di lavoro – necessari per l’adeguamento delle infrastrutture esistenti e per la costruzione di nuove tratte – avviene in corrispondenza delle tratte più soggette al traffico estivo mentre, in alcune aree, ad esempio le tangenziali urbane, l’estate rappresenta il periodo di minimo traffico e, quindi, quello più indicato per l’attuazione dei necessari lavori di manutenzione.

 

<< news precedentinews successive >>