AISCAT News

Presidenza ungherese dell’Unione europea

L’Ungheria assume la Presidenza semestrale dell’Unione europea il 1° luglio per mantenerla fino al 31 dicembre 2024. Il Segretariato dell’ASECAP di Bruxelles ha preparato una nota informativa che illustra il programma della Presidenza ungherese della UE , delineando le sue priorità in materia di trasporti e mobilità, ambiente, energia, telecomunicazioni, digitalizzazione e competitività, specificando il programma del trio di Presidenze (Spagna-Belgio-Ungheria) per il periodo 1° luglio 2023-31 dicembre 2024 e dettagliando i principali eventi previsti durante il periodo di Presidenza.
Per quel che riguarda il settore dei trasporti, la Presidenza ungherese presterà particolare attenzione alla promozione di una migliore connettività e di più efficaci collegamenti tra le modalità di trasporto, promuovendo altresì l’ecologizzazione del settore e il miglioramento della sicurezza dei trasporti. Nel corso della Presidenza ungherese proseguirà poi l’analisi di dossiers fondamentali inclusi nel Pacchetto Greening Freight Transport, in particolare:

  • proposta di revisione della Direttiva su pesi e dimensioni dei veicoli pesanti (ancora in stand-by a livello di Consiglio UE);
  • proposta di revisione della Direttiva sul trasporto combinato;
  • Sicurezza stradale: proseguiranno i lavori per l’adozione definitiva di tutti i dossiers legislativi che fanno parte del Pacchetto sulla sicurezza stradale, con particolare riferimento alla proposta di Direttiva sull’esecuzione delle decisioni di ritiro della patente di guida con effetto su tutto il territorio dell’Unione e alla proposta di revisione della Direttiva che facilita lo scambio transfrontaliero di informazioni sulle infrazioni in materia di sicurezza stradale.